Wall Street delusa dal dato sui nuovi occupati non agricoli

Inviato da Redazione il Lun, 05/06/2006 - 08:43
Chiusura d'ottava incerta per la Borsa di New York che ha digerito male il dato sui nuovi occupati nei comparti non agricoli. A maggio sono stati creati 75.000 nuovi posti di lavoro contro le attese degli analisti che ne prevedevano ben 175.000. Il timore che la frenata dell'economia americana possa essere più violento di quanto finora stimato ha, per una giornata, sotituito la preoccupazione per le mosse della Federal Reserve sui tassi di interesse. All'interno del listino in netto calo i comparti maggiormente legati ai consumi mentre i titoli legati al mondo finanziario si sono difesi bene. L'indice Dow Jones Industrial, al termine delle contrattazioni si è attestato a quota 11.247,87 punti con un ribasso dello 0,11% mentre il tecnologico Nasdaq Composite ha perso un marginale 0,02% a 2.219,41.
COMMENTA LA NOTIZIA