1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: deboli vendite sulle piazze americane

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una tre giorni di rialzi senza sosta Wall Street tinge le proprie quotazioni di rosso e rallenta la corsa. I principali indici si trovano nei pressi della parità con il Dow Jones lievemente positivo +0,27%, l’S&P 500 che cede lo 0,07% mentre il Nasdaq 100 scende del 0,47%. A sostenere i listini il settore bancario con Citigroup positiva del 7,19%, Jp Morgan sale del 1,38% e Bank of America a +1,54%. Bene anche il settore auto con Ford in netta rimonta con una variazione percentuale positiva del 4,29% che la porta a raggiungere i 2,19 dollari mentre radiosa General Motors segna un guadagno a doppia cifra mettendo a segno un +22,94%. Sul fronte della tecnologia in discesa Oracle -0,90%, Apple che cala del 0,56% mentre scende pesantemente Microsoft sotto del -3,76%. Il cross euro dollaro scende lievemente del 0,09% portandosi a quota 1,2901 mentre il future WTI rallenta la corsa in discesa dell’1,66% a quota 46,25 dollari al barile.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …