1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

A Wall Street continuano a rotolare teste: sul patibolo sale Cayne di Bear Stearns

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A Wall Street continuano a rotolare teste. Le alchimie dei derivati e dei mutui subprime che già hanno riscritto qualche organigramma – vedi Charles Prince di Citigroup e Stanley O’Neal di Merrill Lynch – l’anno passato mietono una nuova vittima: James Cayne. L’amministratore delegato di Bear Stearns, quarta banca d’affari di Wall Street, ha rassegnato la sua carica nella maison d’affari americana. Alla base della decisione la politica di investimenti fallimentari in titoli strutturati legati ai mutui subprime. Per non lasciare vuota la prestigiosa poltrona è stata trovata una soluzione interna: è stato nominato con effetto immediato il direttore generale Alan Schwartz. Cayne, top banker 73 enne, manterrà comunque la carica di presidente.