1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street contiene le perdite nel finale di seduta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta decisamente altalenante per Wall Street, che riesce comunque a contenere le perdite; la Piazza statunitense anche oggi ha risentito dello scetticismo che in Europa circonda il piano di assistenza alla Grecia e dei giudizi delle agenzie di rating, con Moody’s che ha annunciato che il giudizio sul Portogallo è destinato ad essere rivisto al ribasso. Il Dow Jones ha chiuso in calo dello 0,55% a 10.866,83 punti, -0,66% per lo S&P a 1.165,87 e -0,91% per il Nasdaq a 2.402,29. Dal fronte macro, due velocità per i dati relativi il mercato del lavoro, con la stima Adp che ad aprile ha evidenziato una crescita di 32 mila buste paga, e per l’Ism non manifatturiero, sotto le stime a 55,4 punti. Dal fronte societario, vendite su Time Warner (-2,42%), dopo che la società ha presentato la trimestrale migliore della sua storia, e News Corp (-5,06%), che nonostante numeri migliori delle attese ha consegnato un outlook decisamente deludente. Goldman Sachs (-0,84%) ha intanto ridotto il giudizio sul comparto farmaceutico a “neutral” da “attractive” (Merck, -0,61%, tolta dall’Americas conviction buy list); si segnala il sell-off su InterMune (-74,96%), dopo che la Food and Drug Administration ha chiesto ulteriori dati per il farmaco Esbriet.