1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: chiusura sui minimi per gli indici USA

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il minimo del PIL a -3,8%, una contrazione che non si vedeva dal 1982, nonostante sia ben sopra al -5% atteso dagli analisti mostra la dura e cruda realtà dello stato in cui versa l’economia americana. La reazione sul mercato azionario non si è fatta attendere e dopo un’iniziale corsa all’acquisto, determinata appunto da un dato superiore alle stime, le vendite hanno ripreso corpo portando gli indici a chiudere sui minimi di giornata. Il Dow Jones termina la seduta in ribasso dell’1,82% appoggiandosi al supporto psicologico degli 8000 punti, l’S&P500 lascia sul terreno il 2,28% a 825,9 punti e infine il Nasdaq realizza un -2,08% a 1476,42 punti.
Sul DJ 30 la maglia nera spetta a Citigroup che chiude la settimana in ribasso dell’8,97%, seguita a ruota da Alcoa a -7,70%. Al contrario positive Bank of America e JP Morgan che terminano la seduta in territorio positivo rispettivamente a +3,93% e +0,31%.
Sul fronte dei cambi si conferma forte il dollaro nei confronti dell’euro a 1.2796