Wall Street: chiusura negativa per la borsa americana

Inviato da Redazione il Gio, 18/12/2008 - 22:33
Dopo un avvio di contrattazioni in cui gli indici lasciavano intravedere qualche possibilità di recupero, le quotazioni dei mercati finanziari americani hanno invertito la rotta chiudendo con ribassi percentuali molto vicini ai tre punti percentuali. Il Dow Jones finisce in discesa del 2,12%, l'S&P 500 termina a -1,72% mentre Nasdaq Composite lascia sul terreno 1,62%. Partendo dai titoli del settore bancario, si evidenzia Bank of America in perdita del 4,10% e il forte il calo di Barclays con oltre nove punti e mezzo persi oggi con minimo di giornata a 8,40 dollari mentre rimane positiva Goldman Sachs in guadagno dell'1,69%.
Giornata che si accende di verde in chiusura per "l'indice della paura" VIX, che dopo una partenza in rosso rimbalza violentemente portando le sue quotazioni in area 48,51. Tra i tecnologici, male il titolo Dell in ribasso del 2,48%, sotto anche Oracle dello 0,84% e Microsoft con un -1,88% mentre Intel lascia sul campo il 6,55% del proprio valore. Tra i titoli a maggiore volume al NYSE le peggiori performance arrivano da General Electric sotto dell'8,22%, da Ford che perde 9,55% e da Citigroup che chiude lo scivolone ribassista con un meno 5,11%. Infine, sul fronte dei cambi la seduta odierna si chiude a favore del dollaro che si apprezza rispetto all'euro riducendo il cross dell'1,27%.
COMMENTA LA NOTIZIA