1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street chiude l’ultima seduta della settimana con segno più

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street ha chiuso l’ottava sopra la parità dopo tre sedute con il segno meno. Il Dow ha terminato in rialzo di mezzo punto percentuale (+0,51%) a 12.130,45 punti, +1,06% per lo S&P che è salito a 1.319,88 e +1,58% del Nasdaq a 2.781,05. Nel corso della settimana i tre indici hanno rispettivamente messo a segno un -2,1%, un -1,72% ed un -1,87%. In forte calo il Vix, che con un -9,85% è sceso a 19,22 punti. Il dato settimanale (+16,98%) evidenzia come le tensioni geopolitiche abbiano influenzato gli indici. Dal fronte macro, rivista al ribasso la crescita del quarto trimestre 2010 al 2,8% annualizzato, mentre indicazioni positive sono arrivate dall’indice di fiducia dell’Università del Michigan, salito ai massimi da tre anni a 77,5 punti a febbraio. Dal fronte societario, in evidenza Boeing (+2,18%), che ha vinto il contratto da oltre 30 miliardi di dollari per 179 aerei dell’Air Force. Segno meno invece per Aig (-4,67%) nel giorno della trimestrale. Il colosso statunitense delle assicurazioni nel quarto trimestre ha registrato un utile di 11,2 mld di dollari, pari a 16,6 dollari per azione. A spingere i conti l’Ipo della divisione asiatica AIA. Tra i finanziari, +1,03% per Goldman Sachs, che ha rivisto al ribasso il giudizio su Citigroup a “neutral”. Upgrade a “buy” invece per Wells Fargo (+3,05%).