Wall Street chiude l'ultima seduta della settimana con segno più

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 28/02/2011 - 07:38
Wall Street ha chiuso l'ottava sopra la parità dopo tre sedute con il segno meno. Il Dow ha terminato in rialzo di mezzo punto percentuale (+0,51%) a 12.130,45 punti, +1,06% per lo S&P che è salito a 1.319,88 e +1,58% del Nasdaq a 2.781,05. Nel corso della settimana i tre indici hanno rispettivamente messo a segno un -2,1%, un -1,72% ed un -1,87%. In forte calo il Vix, che con un -9,85% è sceso a 19,22 punti. Il dato settimanale (+16,98%) evidenzia come le tensioni geopolitiche abbiano influenzato gli indici. Dal fronte macro, rivista al ribasso la crescita del quarto trimestre 2010 al 2,8% annualizzato, mentre indicazioni positive sono arrivate dall'indice di fiducia dell'Università del Michigan, salito ai massimi da tre anni a 77,5 punti a febbraio. Dal fronte societario, in evidenza Boeing (+2,18%), che ha vinto il contratto da oltre 30 miliardi di dollari per 179 aerei dell'Air Force. Segno meno invece per Aig (-4,67%) nel giorno della trimestrale. Il colosso statunitense delle assicurazioni nel quarto trimestre ha registrato un utile di 11,2 mld di dollari, pari a 16,6 dollari per azione. A spingere i conti l'Ipo della divisione asiatica AIA. Tra i finanziari, +1,03% per Goldman Sachs, che ha rivisto al ribasso il giudizio su Citigroup a "neutral". Upgrade a "buy" invece per Wells Fargo (+3,05%).
COMMENTA LA NOTIZIA