1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Wall Street chiude sotto la parità, la Borsa Usa regge grazie a Buffett

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

C’erano tutte le condizioni perché un’altra tempesta si abbattesse ieri sui mercati azionari. Il maxi piano da 700 miliardi di dollari, cui sono affidate tante speranze di ripresa, sembrava bloccato dal braccio di ferro tra Congresso e Casa Bianca. Ad agosto i prezzi immobiliari hanno subito una flessione record (-9,5% rispetto a un anno fa). E la Fbi ha aperto un’inchiesta su ventisei banche e finanziarie per presunte frodi nel settore dei mutui. Sarebbe bastato molto meno per far crollare gli indici. Invece la notizia dell’ingresso nella Goldman Sachs di Warren Buffett, il mitico investitore di Omaha, ha rincuorato i mercati. Negli Stati Uniti il Dow Jones ha avuto un comportamento ad altalena: è salito ed è sceso nel corso della seduta per poi chiudere con una modesta flessione dello 0,27% a quota 10825, anche il Nasdaq ha chiuso sotto la parità (-0,10%) a 2151 punti.