Wall Street chiude sotto la parità

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 29/06/2010 - 07:41
Gli indici statunitensi hanno chiuso con il segno meno una seduta decisamente altalenante, con i dati macroeconomici diffusi prima dell'apertura delle piazze che non sono riusciti ad imprimere una direzionalità agli indici. Sopra le attese il +0,2% registrato dalle spese personali e +0,4% per i redditi delle famiglie a maggio; -4% invece per l'indicatore che tasta il polso all'attività manifatturiera nell'area di Dallas, contro il +3,2% delle attese. Il Dow ha così chiuso a 10.138,52 punti (-0,05%), lo S&P a 1.074,57 (-0,2%) ed il Nasdaq a 2.220,65 (-0,13%). Nel comparto industriale -2,14% per Boeing che potrebbe veder sfumare un ordine da 220 velivoli da Dubai; +1,05% invece per Apple, che in tre giorni ha venduto qualcosa come 1,7 mln di iPhone4. Tra i farmaceutici, Goldman Sachs (-2,15%) ha tolto Pfizer (-0,68%) dall'Americas conviction buy list (al suo posto è entrata Medco Health Solutions, -0,76%). Sempre GS, ha ridotto il tp su Abbott Laboratories (-0,02%) di 1$ a 58 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA