Wall Street chiude sopra la parità

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 25/03/2011 - 07:42
Nonostante le notizie in arrivo dal fronte geopolitico e le indicazioni contrastanti dai dati macro gli indici statunitensi sono riusciti a chiudere la seduta sopra la parità. Sotto le stime gli ordini di beni durevoli, sia in versione completa che in quella depurata della componente trasporti. Nel primo caso il dato ha messo a segno un -0,9% m/m (consenso +1%) mentre nel secondo l'indice è sceso dello 0,6% m/m (+2%). Sostanzialmente in linea con le stime invece le nuove richieste di sussidio, in calo a 382 mila unità. Il Dow ha terminato in rialzo dello 0,7% a 12.170,56 punti, +0,93% per lo S&P che si è portato a 1.309,66 e +1,41% del Nasdaq a 2.736,42. Dal fronte societario, +0,3% per Walgreen, che ha annunciato l'acquisizione di Drugstore.com (+113,13% a 3,82 dollari) per 3,8 dollari per azione. Due velocità invece per Best Buy e Red Hat (-5,4% e +18,24%), che hanno presentato i numeri trimestrali e, in attesa dei conti, segno più per Oracle e Research in Motion (+2,32 e +3,17%).
COMMENTA LA NOTIZIA