1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street chiude il semestre in territorio positivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ultima seduta del semestre si chiude in territorio positivo, nonostante la fine del secondo piano di allentamento quantitativo e l’annuncio di Standard & Poor’s di voler tagliare il rating statunitense a “D” nel caso in cui non venisse raggiunto un accordo per incrementare il tetto del debito. Il Dow ha terminato l’ottava in rialzo dell’1,25% a 12.414,34 punti, +1,01% dello S&P che si porta a 1.320,64 e +1,21% per il Nasdaq a 2.773,52 punti. Dal fronte macro indicazioni contrastanti dal mercato del lavoro e dal settore manifatturiero. Le nuove richieste di sussidio di disoccupazione la scorsa settimana sono scese di mille unità a 428 mila, contro le 420 mila del consenso, mentre il Pmi è inaspettatamente salito da 56,6 a 61,1 punti.

Nel comparto finanziario segno meno per Visa (-2,67%) e Mastercard (-2,70%). I due titoli sono stati penalizzati dall’approvazione da parte della Federal Reserve della riforma che riduce i pagamenti degli esercenti alle società che emettono carte di credito. Denaro invece sui retailers e +4,57% per eBay, che secondo alcuni analisti potrebbe beneficiare della situazione grazie al sistema di pagamento elettronico PayPal. Il titolo del famoso sito di aste online ha inoltre beneficiato della promozione da parte di BofA Merrill Lynch (-1,62%) a “buy”. Ancora acquisti su Monsanto (+3,25%) che il day-after i conti trimestrali ha capitalizzato l’upgrade di JP Morgan (+1,21%), che ha alzato le stime di utile per azione nell’anno fiscale 2012 da 3,2 a 3,5 dollari. +1,78% per News Corp, che ha ceduto il social network Myspace a Specific Media.