1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street chiude la seduta in territorio positivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante un inizio incerto gli indici Usa riescono a chiudere la seduta con il segno più. Nelle prime battute Wall Street era risultata appesantita dal downgrade del rating portoghese, l’agenzia di rating Moody’s ha portato il giudizio a “junk”, spazzatura, e dalla nuova stretta monetaria messa in campo dalle autorità cinesi. Dal fronte macro indicazioni negative dall’Ism servizi di maggio, sceso più delle attese a 53,3 punti. Nonostante questo, il Dow ha terminato in rialzo dello 0,45% a 12.626,02 punti, +0,1% dello S&P a 1.339,22 e +0,29% per il Nasdaq a 2.834,02.

Nel comparto societario segno meno per Ford (-0,99%), penalizzata dal rallentamento delle vendite in Cina e dal giudizio di Morgan Stanley (-1,81%), che ha tolto il titolo dalla lista top pick per far posto a General Motors (+1,07%). S&P’s ha invece tagliato il rating di Office Depot (parità) a “B-” a causa “della mancata crescita delle vendite”. Salgono invece le vendite same-store di Walgreen (+1,52%), che a giugno hanno messo a segno un +4,8%. Secondo il Wall Street Journal la Berkshire Hathaway (-0,91%) di Warren Buffet avrebbe presentato un’offerta per OneMain, la divisione prestiti personali di Citigroup (-1,32%), e la Apple (+0,67%) sarebbe quasi pronta a lanciare l’iPhone 5. Secondo le indiscrezioni raccolte dalla testata la nuova versione sarà più sottile e leggera rispetto a quella attuale, disporrà di una fotocamera da 8 megapixel e utilizzerà chip Qualcomm (+0,96%).