1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Wall Street chiude positiva, focus sui tecnologici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura in netto rialzo per Wall Street grazie ai dati macro positivi usciti in giornata. L’indice Dow Jones ha chiuso a +1,02% a 13.229,93 punti, il Nasdaq è avanzato dell’1,44% a 3.020,06 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dell’1,08% a 1.427,48 punti. L’indice ISM di ottobre è salito oltre le attese rimanendo oltre la soglia dei 50 punti che demarca la zona di recessione. La fiducia dei consumatori di ottobre si è attestata ai massimi dal 2008. Il numero di sussidi di disoccupazione si è rivelato in calo di 9mila unità a 363 mila richieste, mentre il dato sulla produttività è salito oltre le previsioni a +1,9% nel terzo trimestre, contro il +2,2% del secondo trimestre. Sul fronte del mercato del lavoro, le assunzioni nel settore privato rese note dall’ADP hanno evidenziato 158 mila nuovi assunti in ottobre, in rialzo rispetto ai 131 mila attesi dal dagli analisti. Tra i titoli del giorno, focus sui tecnologici con Microsoft che ha chiuso la seduta a oltre +3,2%. Male Netflix dopo il taglio di rating di Oppenheimer, in calo di oltre il 4%. Bene Apple +0,64%, IBM +1,10%, Google +1,36%, Intel +3,38% e Cisco +2%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.