Wall Street chiude nei dintorni della parità

Inviato da Redazione il Mer, 28/09/2005 - 08:46
Seduta poco convincente per la Borsa americana dove cominciano ad affluire e ad esplicare i loro effetti i primi dati macroeconomici comprendenti il periodo temporale dell'uragano Katrina. La fiducia dei consumatori nel mese di settembre è infatti calata oltre le aspettative e ai minimi da due anni a questa parte e fa pensare a un rallentamento dei consumi privati. Ne hanno risentito principalmente i titoli del comparto dettaglio come Wal Mart, Home Depot e McDonald's che hanno tutti chiuso con perdite comunque limitate entro il punto percentuale. Depresso anche il comparto immobiliare dopo il dato sulle vendite di nuove case ad agosto, anch'esso in calo oltre le attese. Al termine delle contrattazioni il Dow Jones Industrial è riuscito a strappare lo 0,12% a 10.456,21 mentre il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno lo 0,24% a 2.116,42 e l'S&P500 ha chiuso invariato a 1.215,66.

COMMENTA LA NOTIZIA