Wall Street chiude mista

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 01/04/2011 - 07:30
Nonostante una seduta altalenante Wall Street chiude il miglior primo trimestre dal 1998. Il Dow ha terminato in calo dello 0,25% a 12.319,73 punti, lo S&P ha messo a segno un -0,18% a 1.325,83 ed il Nasdaq con un +0,15% è salito a 2.781,07. In attesa dei dati sull'andamento del mercato del lavoro sono arrivati gli indicatori su nuove richieste di sussidio (388 mila), il Pmi Chicago (70,6 punti) e gli ordini all'industria (-0,1%). Dal fronte societario, in evidenza Microsoft (-0,86%) che ha presentato un ricorso formale presso la Commissione europea accusando Google (+0,85%) di abuso di posizione dominante. Segno meno per Intel (-1,37%), penalizzata dal taglio delle stime da parte degli analisti di FBR Capital Markets da 51 a 48 centesimi. +1,58% invece per la Berkshire Hathaway. Ieri David Sokol, il possibile successore di Warren Buffett, ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni. Rally per Tesla (+17,04%). Il titolo ha capitalizzato le parole del Presidente Obama, che ha annunciato che entro il 2015 tutti i veicoli governativi saranno ibridi, elettrici o alimentati con carburanti alternativi, e la promozione di Morgan Stanley a "overweight".
COMMENTA LA NOTIZIA