1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wall Street chiude in ribasso su nuovi timori subprime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata difficile per la Borsa americana, che sul finale cerca di recuperare terreno ma rimane indietro e riesce solo a limitare le perdite. Il Dow Jones ha perso lo 0,38% a 13918,22 punti, l’S&P500 è scivolato dello 0,21% a quota 1546,17 e il Nasdaq ha chiuso in calo dello 0,47% a 2699,49 punti. A smorzare i toni e indebolire gli scambi sono state le crescenti preoccupazioni sui problemi nel mercato dei mutui subprime e le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve sulla debolezza del mercato immobiliare. Timori che hanno trovato conferma nei due fondi hedge di Bearn Stearns, svuotati da scommesse sbagliate sui mutui a rischio. Il titolo della banca d’investimento ha perso l’1,5%, trascinando con sè l’intero comparto dei finanziari. Così sono andati giù anche Goldman Sachs (-2,5%), Merrill Lynch (-4%), Citigroup (-3%), Bank of America (-2,3%) e Lehman Brothers (-3%). La raffica di vendite si è abbattuta anche su Intel (-4,82%) dopo la diffusione dei risultati trimestrali, in linea con le attese del mercato ma non sul fronte dei margini. Male anche Pfizer (-3,2%) a causa dei risultati riportati inferiori alle previsioni. In controtendenza Exxon Mobil (+2,41%) sulla scia della nuova fiammata dei prezzi del petrolio.