Wall Street chiude in positivo ma con il freno tirato

Inviato da Redazione il Ven, 17/06/2005 - 08:46
Seduta positiva sul mercato azionario statunitense ma gli acquisti sono stati frenati dall'aumento del costo del petrolio, portatosi durante la seduta sopra i 56 dollari al barile a New York, e dal calo dell'indice Philly Fed, la prima volta nel mese di giugno in due anni. Il Dow Jones Industrial ha chiuso a 10.578,65 punti in rialzo dello 0,12%, più convinto il guadagno del listino tecnologico Nasdaq Composite che ha portato a casa 0,69 punti percntuali a 2.089,15. Da segnalare l'impennata di Vicuron, sospeso nella prima parte della seduta e poi ammesso alle contrattazioni con un rialzo di 77 punti percentuali, dopo l'acquisizione da parte di Pfizer per 1,9 miliardi di dollari. Bene anche Ford (+1,5%) dopo l'upgrade ricevuto da Deutsche Bank e Goldman Sachs (+4%) nonostante deludenti risultati nel secondo trimestre; gli operatori hanno premiato le buone prospettive future. Ha perso terreno invece General Motors sulle dichiarazioni dei sindacati dei lavoratori di non aver intenzione di accettare cambiamenti contrattuali.
COMMENTA LA NOTIZIA