1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street chiude in positivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rimbalzo riuscito per i listini a stelle e strisce, nonostante alcune indicazioni macroeconomiche sotto le attese. In un contesto già positivo grazie ai dati arrivati da Cina e Australia (Pmi a 51,7 punti e Pil che sale del 3,3% annuo), l’Ism manifatturiero di agosto, salito inaspettatamente a 56,3 punti, ha permesso ai listini di estendere il rally e di dimenticare i -10 mila posti di lavoro rilevati dalla stima Adp di agosto. Il Dow Jones ha terminato in rialzo del 2,54% portandosi a 10.269,47 punti, +2,95% dello S&P a 1.080,29 e +2,97% per il Nasdaq a 2.176,84 punti. A livello societario, +14,65% per il titolo Burger King, che secondo il Wall Street Journal potrebbe essere finito nel mirino del fondo di private equity inglese 3i Group. -6,08% invece per Saks che è sceso a 7,42 dollari dopo il +20% della vigilia. Secondo indiscrezioni un fondo di private equity anglo-americano avrebbe offerto 11 dollari per azione (1,7 mld) per i magazzini più “in” di New York. Sempre secondo i ben informati la valorizzazione non avrebbe convinto i due principali azionisti: Carlos Slim (16,1%), e il patron di Tod’s Diego Della Valle (9,4%). Per quanto riguarda le trimestrali, 2 centesimi per azione sopra le attese per l’eps di Heinz (+0,06%) nel primo trimestre fiscale. Quasi 3 punti di rialzo invece per Apple (+2,97%), che ha presentato a San Francisco la nuova linea di lettori musicali iPod. La nuova versione dell’iPod Nano sarà dotata di un touch-screen mentre il nuovo iPod Touch sarà fornito di fotocamera e del Retina Display.