Wall Street chiude in deciso rialzo

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 02/12/2010 - 07:19
Il mese di dicembre è iniziato nel migliore dei modi per la piazza statunitense, che per un giorno si è scordata dei debiti sovrani europei chiudendo in forte rialzo; in scia con il sentiment generale il Beige Book ed a dati macro. Nel report con la copertina Beige la Federal Reserve ha rilevato un miglioramento dell'economia a stelle e strisce trainato dal comparto servizi, dall'industria automobilistica e dalle attività legate al turismo. Indicazioni positive anche dal fronte occupazionale, che registra "miglioramenti in diversi Distretti". Dal fronte macro la stima Adp ha registrato una crescita delle buste paga del settore privato di 93 mila unità, la produttività del terzo trimestre è stata rivista al rialzo al 2,3%, la spesa per costruzioni è salita di un inatteso 0,7% e l'Ism manifatturiero è sceso meno del consenso a 56,6 punti. Il Dow ha così chiuso in progresso di poco meno di 250 punti a 11.255,78 (+2,27%), lo S&P ha messo a segno un +1,64% a 1.206,07 e +2,05% a 2.549,43 del Nasdaq. Nel comparto societario, +2,5% di American Express, che ha capitalizzato l'intonazione generale e l'inizio di copertura da parte di Jp Morgan (+2,01%) con rating overweight. Da Detroit, +3,26% per Ford, che a novembre ha registrato immatricolazioni in crescita del 24,3%, e +1,7% di GM, le cui vendite sono salite del 21%. Aumento a doppia cifra anche per Chrysler Group, che ha messo a segno l'ottavo mese consecutivo di crescita (+17%).
COMMENTA LA NOTIZIA