Wall Street chiude debole

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 26/02/2010 - 08:04
Chiusura sotto la parità per Wall Street, con il Dow Jones in calo dello 0,51% a 10.321,03 punti, -0,21% per lo S&P's a 1.102,93 e -0,08% del Nasdaq a 2.234,22. Dopo una partenza all'insegna delle vendite a metà seduta è iniziata la riscossa dei listini, con i titoli legati alle materie prime (+1,91% per Alcoa) a guidare i rialzi. Per quanto riguarda gli aggiornamenti macroeconomici, seconda crescita consecutiva per le nuove richieste di sussidio, portatesi a 496 mila e ordini di beni durevoli che hanno evidenziato un balzo del 3% a gennaio (anche se ha deluso il dato al netto della componente trasporti, -0,6% m/m). Tra i titoli, in evidenza Coca-Cola (-3,7%) che ha acquistato le attività di imbottigliamento nel Nord America di Coca-Cola Enterprises (+32,85%). Un deal che secondo i ben informati vale qualcosa come 15 mld di dollari. General Electric (-0,62%) ha intanto annunciato la vendita per 3,3 mld del 20,8% detenuto nell'istituto turco Garanti Bank. Per quanto riguarda i giudizi, Goldman Sachs (-1,19%) ha aggiunto alla "conviction buy list" il titolo Nike (+1,89%), mentre Janney Montgomery ha ridotto a "sell" la valutazione su Blockbuster (-17,45%).
COMMENTA LA NOTIZIA