Wall Street chiude contrastata, netto segno meno per Apple

Inviato da Luca Fiore il Gio, 26/07/2012 - 00:58
Seduta altalenante per gli indici a Wall Street che, sostenuti dall'inevitabile spinta rialzista dopo tre sedute con il segno meno, sono risultati penalizzati dalle indicazioni deludenti arrivate dai dati macroeconomici e dalle trimestrali. In agenda macro segnaliamo il calo delle vendite di case nuove, scese a giugno da 382 a 350 mila, mentre per quanto riguarda i conti degli ultimi tre mesi spicca il -4,32% messo a segno da Apple che ha terminato il terzo trimestre fiscale con un utile di 8,8 miliardi e ricavi per 35 miliardi. Indicazioni negative sono arrivate anche dai dati sulle scorte di greggio che dopo tre cali consecutivi sono saliti di 2,72 milioni di barili spingendo il Wti sotto quota 87 dollari.

Il Dow Jones ha evidenziato un rialzo di mezzo punto percentuale (+0,47%) portandosi a 12.676,05 punti, parità per lo S&P (-0,03%) a 1.337,89 e -0,31% del Nasdaq a 2.854,24. E restando in ambito di trimestrali, segno meno per Ford (-0,99%), ConocoPhillips (-2,56%) e WellPoint (-12,06%). Nel comparto aereo vendite anche su US Airways (-3,8%) mentre Delta (+1,5%) e Boeing (+2,78%) hanno terminato in territorio positivo. Denaro anche su Caterpillar (+1,44%), PepsiCo (+2,2%), Eli Lilly (+2,72%) e Symantec (+13,55%).
COMMENTA LA NOTIZIA