Wall Street chiude al ribasso. Capitombolo per Google

Inviato da Redazione il Mer, 01/03/2006 - 08:32
Stretta tra una serie di dati macroeconomici di tono negativo e le dichiarazioni del direttore finanziario di Google, di solito avara di commenti, la Borsa a Stelle e strisce ha dovuto incassare una seduta di tono sensibilmente negativo. Il Dow Jones Industrial, al termine delle contrattazioni ha chiuso a 10.993,41 punti con un ribasso dello 0,94% mentre il tecnologico Nasdaq Composite è arretrato dell'1,12% a 2.281,39. Sul fronte macro i dati resi noti ieri hanno indicato un raffreddamento del mercato immobiliare, una fiducia dei consumatori in calo e un rallentamento della produzione industriale mentre con riferimento al caso Google il direttore finanziario George reyes ha dichiarato a una conferenza che la crescita del colosso sta rallentando. Niente di così grave a prima vista, considerati anche gli elevati tassi garantiti finora dal motore di ricerca più famoso al mondo e tuttavia il mercato, non abituato a sentire comunicazioni di tono negativo provenire dalla società di Mountain View, ha sovrareagito negativamente trascinando nell'ondata di vendite anche Yahoo!, eBay e Apple.
COMMENTA LA NOTIZIA