1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street capitalizza l’avvicinarsi di un accordo anti-fiscal cliff

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seconda chiusura consecutiva con il segno più per le borse statunitensi. L’ottimismo che circonda le trattative tra democratici e repubblicani spinge al rialzo Wall Street e permette agli indici di chiudere nei pressi dei massimi intraday. Il Dow Jones si è fermato a 13.350,96 punti, lo 0,87% in più rispetto al dato precedente, lo S&P è salito dell’1,15% a 1.446,79 e il Nasdaq grazie a un rialzo di quasi un punto e mezzo percentuale (+1,46%) si è portato a 3.054,53.

In agenda macro gli aggiornamenti relativi le partite correnti, il cui deficit è sceso da 118,1 a 107,5 miliardi nel terzo trimestre, e l’indice che misura l’andamento dell’edilizia abitativa (Nahb, National Association of Home Builders), passato da 45 a 47 punti, il livello maggiore dal 2006.

Il dato ha spinto al rialzo i titoli dei costruttori di abitazioni come Beazer (+5,32%), Pulte (+3,16%) e Toll Brothers (+0,9%). Seduta all’insegna degli acquisti anche per Apple (+2,9%) nel giorno in cui la rivale Samsung ha ritirato la richiesta di blocco delle vendite dei prodotti made in Cupertino in Germania, Gran Bretagna, Olanda e Italia. Il titolo della mela morsicata ha inoltre capitalizzato la conferma del giudizio “outperform” da parte di Cowen.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …