Wall Street: al via l'earning season, Alcoa apre le danze -2-

Inviato da Redazione il Lun, 12/01/2009 - 14:06
Venerdì scorso Deutsche Bank ha tagliato la propria raccomandazione su Alcoa da "hold" a "sell" con prezzo obiettivo sceso da 10 a 8 dollari in scia al taglio delle stime derivante dal forte calo dei prezzi dell'alluminio e dai piani di riduzione della produzione che incideranno negativamente sugli utili del colosso minerario. Ora Deutsche Bank vede i prezzi dell'alluminio nel 2009 a 0,63 dollari a libbra (-26% rispetto a precedente stima) e a 0,70 dollari nel 2010 (-32%). Per il 2009 le attese sono quindi di una pedita per azione di 0,85 dollari per Alcoa e anche il 2010 dovrebbe chiudersi in rosso per 0,27 dollari. Per quanto concerne l'ultimo quarto del 2008, le attese di Db sono di una perdita per azione di 0,93 dollari, quindi ben al di sotto del consensus.
Per il colosso americano dell'alluminio un downgrade era arrivato mercoledì scorso anche dall'agenzia di rating Standard&Poor's che ha tagliato il rating sul credito di lungo termine a BBB+ a seguito del calo della produzione e dei bassi prezzi dell'alluminio.
COMMENTA LA NOTIZIA