Wall Street accelera al ribasso dopo un avvio senza direzionalità

Inviato da Marco Barlassina il Mar, 06/06/2006 - 17:08
I maggiori indici azionari statunitensi si muovono attualmente in territorio negativo dopo aver mostrato nella prima ora e mezza di contrattazioni un andamento ondivago. Wall Street quindi fatica a scrollarsi di dosso le nuove sottintese minacce di rialzi ai tassi d'interesse venute nella serata di ieri dalle parole del presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke. In questo momento il Nasdaq cede lo 0,58% a 2157 punti, il Dow Jones arretra dello 0,38% a 11006 punti e lo S&P 500 segna un -0,34% a 1260 punti. A livello settoriale si evidenziano le flessioni dei titoli minerari e di quelli legati alle linee aeree, così sul Dow Jones i maggiori ribassi sono fatti segnare da Alcoa (-2,2%) e Boeing (-1,96%). Si comporta invece bene Ibm (+0,9%) dopo l'annuncio di un piano per triplicare gli investimenti in India nel corso dei prossimi tre anni.
COMMENTA LA NOTIZIA