1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Walgreens Boots Alliance investe nella catena di farmacie cinese GuoDa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Walgreens Boots Alliance ha annunciato di aver raggiunto un accordo con China National Accord Medicines Corporation per investire nella società controllata Sinopharm Holding Guoda Drugstores (GuoDa), che opera nella gestione diretta e in franchising di farmacie in Cina. “In seguito a una procedura di offerta pubblica, la proposta di Walgreens Boots Alliance ha soddisfatto tutte le richieste del venditore per rilevare una partecipazione di minoranza del 40% in GuoDa, attraverso un aumento di capitale pari a circa 416 milioni di dollari”, si legge in una nota del gruppo americano nel quale si precisa che l’operazione è subordinata all’approvazione regolatoria e altre condizioni di chiusura.
Stefano Pessina, numero uno di Walgreens Boots Alliance, ha dichiarato: “Si tratta della principale catena di farmacie della Cina e crediamo di poter contribuire in maniera positiva al suo continuo sviluppo, grazie alla nostra competenza nella farmacia globale. Siamo già presenti in Cina da circa 10 anni, inizialmente attraverso Alliance Boots, e siamo ora entusiasti di avere la possibilità di investire ulteriormente nel settore ad alto tasso di crescita della farmacia retail cinese.”

Commenti dei Lettori
News Correlate
NUOVO AFFONDO VS UE

Trump minaccia dazi del 20% per auto europee

Il presidente statunitense, Donald Trump, torna all’attacco sul fronte dazi prendendo di mira questa volta l’Europa minacciando di imporre DAZI del 20% su tutte le auto importate dall’Unione europea “a …

OPEC AUMENTA PRODUZIONE

Trump: spero che aumento produzione Opec sia significativo

“Spero che l’OPEC aumenterà la produzione significativamente. Necessitiamo di mantenere i prezzi del petrolio bassi”. Sono le parole di Donald Trump, via Twitter, dopo la conclusione del meeting Opec che …

RATING

Usa: Standard Ethics abbassa outlook a negativo da stabile

Standard Ethics ha abbassato a negativo da stabile l’outlook del rating “EE” attribuito agli Stati Uniti. “La decisione degli Usa di lasciare il consiglio dei Diritti Umani dell’Onu è incompatibile …