Wal-Mart: utile trimestrale in calo, pesa dismissione divisione tedesca

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wal-Mart ha archiviato il secondo trimestre dell’anno con utili netti a quota 2,080 miliardi di dollari, in calo del 26% su base annua. Come precedentemente annunciato dalla stessa società, il risultato di periodo è stato influenzato dagli effetti estemporanei della vendita della divisione tedesca, operazione che ha generato una minusvalenza pari a 863 milioni di dollari. Il fatturato è cresciuto a 85,430 miliardi di dollari, rispetto ai 76.963,96 miliardi del medesimo periodo del 2005, valore comunque inferiore alle aspettative degli operatori.