Wal-Mart turni di lavoro fessibili in base al numero dei clienti

Inviato da Redazione il Gio, 04/01/2007 - 08:54
Nasce un nuovo modello di flessibiiltà lavorativa. Si chiama "ottimizzazione degli orari di lavoro" la nuova strategia che imporrà una flessibilità ancor più estrema nei rapporti di lavoro negli States. Sarà la Wal-Mart a dare il via al progetto. Buona parte dei dipendenti americani, circa 1,3 milioni, verranno impiegati non più secondo turni prestabiliti, come sino ad oggi, ma bensì in base al numero di clienti presenti negli iper-mercati. Questa svolta genererà effetti positivi per i consumatori che potranno contare su una assistenza migliore e soprattutto per i bilanci del gruppo dell'Arkansas. Ma la vera rivoluzione sarà per la vita di milioni di impiegati, i quali non avranno più orari precisi e nemmeno un monte-ore mensile. Per centinaia di migliaia di dipendenti, tutto ciò potrebbe tramutarsi in un inferno, senza orari e giorni precisi. Il modello introdotto da Wal-Mart si basa su programmi computerizzati messi a punto dalla società Kronos. In base ai dati delle ultime sette settimane, rilevati a intervalli di 15 minuti e poi confrontati con le rispettive cifre dell' anno precedente, si consente la programmazione degli orari in modo che vi sia un rapporto efficentissimo tra numero di commessi e attività commerciale.
COMMENTA LA NOTIZIA