1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wal-Mart mette piede in India, accordo con Bharti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wal-Mart, leader mondiale della grande distribuzione, si appresta a sbarcare nel subcontinente indiano attraverso una joint venture con un gruppo locale, Bharti. L’operazione permetterà al gruppo statunitense di aggirare le norme che vietano l’ingresso agli stranieri in un mercato che nel 2015 potrebbe valere oltre 60 miliardi di dollari. In base all’accordo annunciato ieri dal presidente di Bharti, Sunil Mittal, il colosso a stelle e strisce si occuperà congiuntamente ai nuovi soci delle fasi della supply chain, dove non esistono limitazioni agli investimenti diretti dall’estero, mentre i supermercati, “diverse migliaia in tutta l’India”, saranno controllati dal partner indiano. Il gruppo Bharti è attivo soprattutto nel settore delle tlc con Airtel, la più grande società indiana di telefonia mobile e ha scelto Wal-Mart dopo che la scorsa settimana si erano interrotte le trattative in corso da mesi con la britannica Tesco.