Volvo, Jp Morgan resta “neutral” e alza il target a 426 corone

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Volvo ha sovraperformato il settore degli European capital goods di circa il 20% a partire dal mese di maggio, in parte sull’onda della speculazione legata ad operazioni di leveraged buy out. A metterlo in evidenza sono gli analisti di Jp Morgan, che ritengono tuttavia che affinché il titolo faccia ancora bene in Borsa siano necessarie buone nuove dal fronte dei rendimenti cash, nonché una maggiore visibilità dalle operazioni in Nord America. Il broker, che precisa di non vedere Volvo come possibile target di operazioni di leveraged buy out, mantiene sull’azione la raccomandazione “neutral”, con un prezzo obiettivo nuovo di zecca, individuato a 426 corone svedesi, dalle precedenti 409. Secondo gli esperti di Jp Morgan, in caso di una eventuale ristrutturazione del bilancio da parte del gruppo, l’upside potenziale è fino a quota 492 corone, mentre un buon prezzo di entrata per gli investitori potrebbe essere a quota 360-370 corone.