Volkswagen: piano choc contro i licenziamenti

Inviato da Redazione il Gio, 15/09/2005 - 08:29
Un accordo per lavorare di più e guadagnare meno pur di lavorare tutti è una delle ipotesi che il vertice della Volkswagen si prepara a negoziare con il sindacato dei metalmeccanici tedeschi, la Ig Metall, nel tentativo di ridurre gli alti costi del lavoro, risparmiando però ai dipendenti e al paese lo choc di una brutale riduzione degli esuberi. Lo afferma il Wall Street Journal e conferme indirette vengono da dichiarazioni rilasciate al Salone dell'auto di Francoforte dal portavoce del primo produttore di auto europeo. La situazione di Volkswagen è difficile. L'azienda deve tagliare i costi di produzioni di almeno un miliardo di euro entro il 2008 per mantenere la promessa fatta agli azionisti di aumentare l'utile lordo a 5,1 miliardi di euro entro tre anni.
COMMENTA LA NOTIZIA