Vivendi Universal: e' in arrivo lo spezzatino

Inviato da Redazione il Lun, 01/07/2002 - 17:08
Mentre il mercato scommette sul successore di Jean Marie Messier, ormai da tutti considerato come dimissionario forzato, si fanno le prime ipotesi sul futuro assetto del colosso media Vivendi Universal. Secondo la tesi più accreditata il futuro è uno psezzatino in piena regola, come ci ha confermato che il gestore di una primaria banca italiana. Per prima cosa gli asset legati al cinema comprati da Seagram sarebbero affidati agli investitori a stelle e strisce sotto la supervisione dei Bronfman, i vecchi proprietari. In Francia invece Canal+ farebbe storia a se, probabilmente ceduta a investitori francesi. Il destino di Cegetel e della filiale SFR sembra quello della vendita, con l'inglese Vodafone in prima linea tra gli acquirenti come indicano le voci di mercato questo pomeriggio. Ipotesi che segnerebbero comunque la fine del sogno americano di Messier e dell'era di J6M ovvero come è stato ribattezzato dai giornalisti francesi: Jean Marie Messier Moi Meme Maitre du Monde (Jean Marie Messier io medesimo padrone del mondo).
COMMENTA LA NOTIZIA