Vivendi-Havas Ad., rottura in vista?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La partecipazione di Vivendi in Havas Advertising non è considerata strategica e potrebbe essere ceduta nel 2001. Secondo indiscrezioni di mercato, con l’acquisizione di Seagram, la multiutility transalpina non sarebbe più intenzionata a restare nel settore pubblicitario. Vivendi attualmente detiene il 19,7% del capitale, ma scenderà al 14% dopo la fusione tra Havas e Snyder.