1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Visco: istituti italiani devono ripensare modello di business

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per Ignazio Visco non ci saranno nuove richieste di capitale

per gli istituti italiani a novembre. Lo ha dichiarato il presidente della
Banca d’Italia stamane in un’intervista pubblicata dal Corriere della Sera.

“Con gli Srep, al massimo saranno
possibili richieste di miglioramento della “conduzione” degli
istituti in difficoltà e in alcuni casi aggregazioni importanti per favorire le
economie di scala
” ha dichiarato il numero uno di Via Nazionale, che ha anche
ricordato come le banche italiane dovranno ripensare il modello di business perrilanciare la redditività.

Nell’intervista viene
ripreso anche il caso specifico di Mps “è l’occasione per risolvere
definitivamente i problemi accumulati nel tempo. È un piano impegnativo, che
richiede tempo” ha spiegato il presidente di Bankitalia, aggiungendo che
la possibilità di un intervento pubblico, per quanto remota, non è da escludere.

Visco ha commentato anche il
quadro di politica monetaria in atto, assicurando che la zona euro uscirà dall’attualeregime di tassi zero solo quando l’inflazione sarà completamente ripartita ed
in linea con l’obiettivo della Bce del 2%.