Virata in rosso a Piazza Affari: risale lo spread, attesa per la Bce di domani

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 07/12/2011 - 16:37

Dopo una partenza in netto rialzo, Piazza Affari si tinge di rosso e indossa la maglia nera d'Europa. A circa metà pomeriggio, il Ftse Mib arretra del 2,07% a quota 15.519 mentre il Ftse All Share cede l'1,97% a 16.255 punti. Non basta agli investitori l'attesa per la riunione fissata per domani della Banca centrale europea, in cui è prevista l'adozione di misure per cercare di arginare la crisi tra le quali un quasi certo taglio dei tassi d'interesse.

Virata in negativo anche delle maggiori borse europee: a Francoforte il Dax cede l'1,20%, il parigino Cac lo 0,89%, il londinese Ftse 100 lo 0,83% mentre a Madrid l'Ibex arretra dell'1,85%.

Riprende vigore lo spread Btp-Bund dopo la netta discesa registrata nei giorni scorsi. Il differenziale tra i titoli di stato decennali italiani con i tedeschi è tornato in area 370 punti base, con il rendimento dei Btp a 10 anni intorno al 5,8%.

Un primo incontro tra i leader europei è previsto per stasera alla prima della Scala di Milano, in cui saranno presenti il presidente del consiglio italiano Mario monti, il governatore della Bce Mario Draghi e il segretario al Tesoro americano Tim Geithner.

COMMENTA LA NOTIZIA