1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Vincenzo Boccia: “Non possiamo permetterci nuova manovra”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non possiamo permetterci una nuova manovra economica”: così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine di Connext. “Bisogna prendere atto del rallentamento dell’economia globale, in particolare della Germania che purtroppo nella filiera dell’automotive inquadra anche la criticità del nostro settore essendo noi fornitori di molte aziende tedesche, cui si aggiunge da tempo una crisi del settore costruzioni: questi due aspetti settoriali stanno comportando un rallentamento”. “Iniziare a ‘prendere atto di questo contesto, che deriva da un rallentamento globale, significa cominciare – con senso di responsabilità insieme – a costruire dei provvedimenti che non vadano a inficiare il deficit e quindi ad aumentare il debito pubblico del Paese – continua Boccia – ma che possano contribuire a evitare un ulteriore rallentamento’, ha continuato Boccia, ricordando che ‘abbiamo fatto un conto che l’apertura di quei famosi cantieri sopra i 100 milioni di euro, comporterebbe in un triennio un +1% di Pil. Già questo servirebbe a calmierare il rallentamento. Poi è evidente che bisogna fare altre cose”. “A un certo punto bisogna fare tesoro della realtà che si ha di fronte e bisogna reagire perchè la politica – continua il numero uno di Confindustria – è sogno, speranza e soluzioni, non alibi e colpe. Noi continueremo a fare le nostre proposte (per la crescita) al governo” ha concluso.