1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Vertici Telecom: Bazoli, il problema deve essere risolto al più presto

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ ancora nulla di fatto dal fronte della nomina dei vertici di Telecom, tanto che ieri l’European view di Paul Betts, sul Financial Times, definiva la cosa “pirandelliana”, affermando che il premio Nobel siciliano avrebbe potuto riadattere i propri Sei personaggi in cerca di autore. Gli azionisti (i quattro soci italiani cui si aggiunge la spagnola Telefonica) infatti non hanno ancora individuato un nome comune né per il ruolo di presidente (i più gettonati dovrebbero essere l’attuale presidente, Pasquale Pistorio, e Gabriele Galateri), né per quelo di amministratore delegato (è stato fatto il nome di Franco Bernabé). Ieri sera, prendendo parte alla presentazione del libro di Pier Domenico Gallo, “Intesa Sanpaolo: c’era una volta un fantasma inesistente”, Gianni Locatelli, in passato già direttore del Sole 24 Ore nonché direttore generale della Rai, ha affermato che “in Telecom si stanno scegliendo i vertici come si scelgono quelli della Rai”. A margine della presentazione, Giovanni Bazoli, attuale presidente del Consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, uno dei quattro azionisti di peso italiani di Telecom, ha tagliato corto dicendo che in riferimento alla nomina dei vertici “il problema deve essere risolto al più presto”.