Vertice Ue: verso sanzioni automatiche con deficit sopra il 3%

Inviato da Redazione il Ven, 09/12/2011 - 14:03
Scatteranno sanzioni automatiche contro i Paesi che dovessero violare il vincolo di un rapporto deficit/Pil del 3%. E' quanto si legge nella dichiarazione dei capi di Stato e di governo pubblicata dal Consiglio europeo. "I bilanci generali delle amministrazioni pubbliche - si legge nel documento - devono essere in pareggio o in avanzo; questo principio si considera rispettato se, di norma, il disavanzo strutturale annuo non supera lo 0,5% del PIL nominale. Le norme che disciplinano la procedura per i disavanzi eccessivi (articolo 126 del TFUE) saranno rafforzate. "Non appena alla Commissione risulti che uno Stato membro ha superato la soglia dal 3%, scatteranno conseguenze automatiche a meno che la maggioranza qualificata degli Stati membri della zona euro sia contraria".
COMMENTA LA NOTIZIA