1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Vertenza Gepin: c’è l’accordo, in sicurezza 340 lavoratori

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fumata bianca, dopo 14 ore di trattative al Mise, sulla vertenza Gepin. L’accordo è stato firmato dai sindacati nazionali e territoriali Fistel Cisl Campania, Uilcom Uil e UGL alla presenza del viceministro Teresa Bellanova e delle Regioni Lazio e Campania. Non ha firmato invece la Slc Cgil. L’intesa prevede che System House assumerà tutto il perimetro occupazionale degli ex Gepin dislocati tra Roma e Napoli.
“E’ stata una trattativa complicatissima, durata oltre un anno – commenta la Viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova – ma non ci siamo tirati indietro mai e alla fine il risultato è arrivato. 340 lavoratori in sicurezza tra i siti di Napoli e Roma. Nel dettaglio: System House si è impegnata ad assumere 311 lavoratori, 3 già assunti, 95 entro il 31 luglio a Roma e 213 a Napoli entro il 31 settembre. Per i lavoratori napoletani cui la mobilità scade in luglio, c’è l’impegno della Regione Campania ad attivare un progetto di lavori di pubblica utilità fino a settembre, quando scatterà l’assunzione. Di questi 340, inoltre, fanno parte anche 29 lavoratori di Roma da ricollocare, per i quali, a fronte degli impegni assunti da 3G nell’accordo di settembre 2016, l’intesa sottoscritta oggi prevede la convocazione dell’azienda entro questa settimana da parte di Poste”.