Versalis (Eni): avviata trasformazione del sito di Porto Marghera

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 11/02/2014 - 17:28
Quotazione: ENI
Versalis, società controllata da Eni, relazioni industriali di Eni e le organizzazioni sindacali hanno raggiunto un'intesa sull'avvio del progetto di trasformazione che rilancia il sito di Porto Marghera con l'obiettivo di ridisegnarne l'assetto produttivo e recuperare competitività. Lo si apprende in una nota del gruppo energetico guidato da Paolo Scaroni. Il programma complessivo a Porto Marghera prevede investimenti per circa 200 milioni di euro che verranno indirizzati sia all'ottimizzazione dell'impianto di cracking e riassetto utilities, con significativi saving energetici, sia alla nuova iniziativa di chimica verde. Il progetto, si legge in una nota, è parte integrante della strategia di Versalis, che punta a sviluppare nuove iniziative per rafforzare il portafoglio prodotti, anche sviluppando il business della chimica verde, e a ottimizzare l'esposizione sui prodotti commodities. In questo contesto, lo stabilimento Versalis di Porto Marghera continua a mantenere una posizione geografica di importanza strategica, che beneficia della vicinanza con il mercato del Nord Europa e del collegamento integrato con gli altri stabilimenti Versalis di Mantova, Ferrara e Ravenna, cui rimane garantita la fornitura di materia prima, grazie a infrastrutture logistiche di primaria importanza.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA