Per Versace profumo di Borsa fra qualche anno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Niente ballo delle debuttanti in Borsa per il gruppo Versace fino al 2008. La griffe della Medusa prima vuole chiudere la fase di ristrutturazione e avviare quella della crescita, poi passerà alla preparazione dell’Ipo. La maison fondata da Gianni Versavce prevedere di chiudere il 2006 in utile dopo essere tornata in nero per 2 milioni di euro nel primo semestre di quest’anno. Lo ha anticipato, a margine di un convegno su moda e lusso organizzato da Banca Intesa e Pambianco è l’amministratore delegato del gruppo, Giancarlo di Risio che ritiene “prematuro” ogni progetto di quotazione. “Noi lavoriamo in una direzione adesso: quella che vede l’azienda crescere e svilupparsi, solo dopo si potrà pensare alla quotazione. Il nostro obiettivo è quello di crescere in maniera omogenea nelle aree del mondo dove siamo già presenti”.