1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Veneto Banca: fondo Atlante al 97,6% post-aumento, CET1 all’11,22%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’aumento di capitale di Veneto Banca, concluso in data 24 giugno, è stato perfezionato oggi con 114.176.705 Nuove Azioni che risultano collocate, per un controvalore complessivo di 11.417.670,50 euro, pari all’1,142% del controvalore dell’Offerta Globale. Il Fondo Atlante, in virtù dell’Accordo di Sub-Garanzia sottoscritto in data 31 maggio 2016 tra Banca IMI (anche in nome e per conto degli altri Garanti) e Quaestio Capital Management SGR S.p.A., in nome e per conto del Fondo Atlante stesso, ha sottoscritto la restante parte dell’Aumento di Capitale per un controvalore complessivo di 988.582.329,50 euro. Sia le sottoscrizioni pervenute nell’ambito dell’Offerta Globale, sia la sottoscrizione del Fondo Atlante sono avvenute al Prezzo di Offerta di Euro 0,10 per Nuova Azione.
Il Fondo Atlante ora detiene una partecipazione nel capitale della Banca pari al 97,64%. I coefficienti patrimoniali phased in del Gruppo, conclude la nota dell’istituto veneto, ad esito dell’Aumento di Capitale risultano pari a 11,22% in termini di CET 1 Ratio, 11,62% in termini di Tier 1 Ratio, 13,43% in termini di Total Capital Ratio.