1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Veneto Banca: consumatore risarcito per 103mila euro (Unc)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Arbitro per le Controversie Finanziarie (Acf) ha riconosciuto il risarcimento a un consumatore che aveva acquistato azioni di Veneto Banca, condannando l’intermediario a corrispondere 103mila euro, pari alla sua perdita totale. Lo ha fatto sapere l’Unione Nazionale Consumatore che ha sostenuto legalmente il risparmiatore presentando reclamo all’Acf, il nuovo organismo attivato dalla Consob per la risoluzione delle controversie finanziarie, operativo dal 9 gennaio. “Una vittoria importante che apre ora la strada a innumerevoli azioni legali perché ad essere condannato è stato un intermediario, nella fattispecie Banca Apulia” ha affermato l’avvocato Antonio Calvani, responsabile del Comitato dell’Unione Nazionale Consumatori di Bisceglie che ha presentato il ricorso.
“Questo provvedimento espone ora tutti gli intermediari, anche se controllati dalle banche acquirenti di banche risolte, come ad esempio Banca Apulia per Veneto Banca o Banca Nuova per Banca Popolare di Vicenza a dover mettere mano al portafoglio in favore degli azionisti ingannati, che hanno perso i loro risparmi” conclude Calvani.
Nel 2012 il risparmiatore aveva acquistato azioni di Banca Veneto tramite Banca Apulia, società partecipata di Veneto Banca, perdendo tutti i suoi risparmi.