1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Venerdi’ insipido per Fiat, dal Csfb arriva un monito

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat sta a guardare oggi a piazza Affari. Il titolo del Lingotto si accontenta di spuntare un +0,13%, passando di mano a 6,12 euro. Dalla svizzera arriva un monito. Il settore auto europeo è stato bollato underweight(sottopesare) dagli analisti del Credit Suisse First Boston. Hendrike, esperta della merchant bank, prende la parola e spiega che “le vendite auto in Europa sono peggiorate nel periodo estivo, di pari passo al peggioramento che si è registrato sulla fiducia dei consumatori e del deterioramento delle vendite retail”. E per il resto del 2004 la musica non cambia. Il broker nutre infatti il sospetto che ci sarà un ulteriore peggioramento a fine anno. “I programmi di produzione delle case automobilistiche Usa ed europee sono più fiacchi dell’anno scorso. Tanto che Ford e Gm hanno già rivisto i loro quantitavi di produzione a settembre. Tutto questo suggerisce una sola cosa: gli utili nel terzo trimestre potrebbero essere più deboli di quelli stimati”. Al bando dunque il fermento per l’ormai prossimo salone dell’Auto di Parigi. “Siamo preoccupati per l’impatto dei prezzi dell’energia e per i costi di trasporto. Gli allarmi utili lanciati da American Axle e da Visteon hanno messo in evidenza i pericoli della combinazione volumi più bassi e costi più alti, confermando che i fornitori sono più vulnerabili. Temiamo alti warning nel settore”, conclude l’esperta.