Vendite sul comparto bancario a Piazza Affari, Intesa SanPaolo la peggiore

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 04/10/2011 - 11:37
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Quotazione: INTESA S.PAOLO
Quotazione: BANCO POPOLARE
Forti vendite sul comparto bancario a Piazza Affari in scia alla delicata situazione di Dexia e al monito di Mario Draghi, che ha invitato gli istituti di credito del Vecchio Continente a rafforzare il profilo di liquidità e a rafforzare il capitale. Questa mattina il presidente dell'Abi, Giuseppe Mussari, ha provato a rasserenare il clima dichiarando che le banche italiane non hanno problemi di funding. Ma a Piazza Affari i ribassi sono pesanti: Intesa Sanpaolo cede circa il 5% a 1,118 euro, Monte dei Paschi il 4,10% a 0,394 euro, Unicredit il 3,50% a 0,75 euro, Popolare dell'Emila Romagna il 2,80% a 7,04 euro, Ubi Banca l'1,90% a 1,253 euro. Più contenuta la perdita del Banco Popolare che mostra una flessione dello 0,60% a 1,253 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA