1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Vendite sui listini di Eurolandia, la Bank of England spinge il Ftse100

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Borse europee con il segno meno in scia del calo del greggio (-4,2% a 47,98$) e delle tensioni legate alla Brexit. A Francoforte il Dax ha terminato in rosso dell’1,82% a 9.532,61 punti, il Cac40 è sceso dell’1,69% a 4.163,42 e l’Ibex si è fermato a 8.067,6 punti, il 2,28% in meno rispetto al dato precedente.

Sopra la parità il Ftse100, salito dello 0,35% a 6.545,37 punti dopo che la Bank of England (BoE) ha annunciato nuove misure per sostenere l’economia nel periodo “ricco di sfide” che attende il Paese. Per ora il Countercyclical Capital Buffer (CCB) sulle esposizioni delle banche britanniche è stato ridotto dallo 0,5% a zero.

Il provvedimento resterà in vigore “almeno” fino al giugno 2017 e secondo le stime della BoE ridurrà i requisiti di capitale di 5,7 miliardi di sterline aumentando di 150 miliardi la capacità di prestito delle istituzioni di credito.