Vendite su Fiat all'indomani dell'annuncio di Chrysler

Inviato da Redazione il Ven, 29/04/2011 - 10:33
Quotazione: FCA CHRYSLER
Vendite su Fiat all'indomani dell'annuncio della controllata americana Chrysler sulla restituzione del debito al Governo americano e a quello canadese. Il titolo della casa auto di Torino cede l'1,04% scambiando a 7,145 euro. La più piccola delle case automobilistiche di Detroit che due anni fa era a un passo dalla bancarotta si prepara a svincolarsi dai tentacoli del governi americano e canadesi. "L'operazione avverrà nel secondo trimestre dell'anno", è stato messo nero su bianco nella nota del gruppo di Detroit. Al di quà dell'Oceano significa che porterà la Fiat a salire dall'attuale 30% al 46% in Chrysler. Il rifinanziamento del debito che equipaggia la società americana è una tappa cruciale dell'integrazione con il Lingotto. Solo allora scatterà il fatidico conto alla rovescia verso la crescita di Fiat al 51% di Chrsyler, la quotazione del gruppo americano. E poi il tutto sarà coronato dall'attesa fusione.
COMMENTA LA NOTIZIA