1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

La vendita di Coin entra nella fase calda, ma il titolo non si scalda

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La vendita di Coin è entrata nella fase calda. Ma il titolo non si scalda (-0,44%) a quota 2,715 euro. Entro a metà novembre i due advisor riceveranno le offerte vincolanti. Dopo di che Jp Morgan, che assieme alla Vitale&Associati assiste Coin, ritiene di poter individuare il vincitore nell’arco di una decina di giorni. Assai arduo è pronosticare se tutti quanti i fondi di private equity selezionati presenteranno offerte: non è solo una questione di prezzo e dunque sarà da vedere se Apax, BS, Cvc e Pai scenderanno in campo per lo sprint. Marta e Piero Coin fra le clausole chiave pongono il tema della governance. I Coin sono disponibili a passare in minoranza, ritengono che un partner finanziario possa portare competenze e risorse nuove per rilanciare la catena di grandi magazzini. Ma quando il fondo vorrà di smobilizzare l’investimento puntano a rientrare in possesso della quota di maggioranza. Ebbene gli operatori scommettono che i Coin cederanno a meno di 2,9 euro per azione, prezzo del private placement con cui giusto una nno fa la società hanno venduto il 10% della società.