1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Van Rompuy all’Onu: non si fa abbastanza per la cooperazione globale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Le nostre economie sono completamente interdipendenti, nessun Paese può risolvere da solo i propri problemi, nè si può permettere di ignorare i problemi degli altri. Lo sappiamo? Sì. Agiamo di conseguenza? Non abbastanza”. Sono le parole del presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy indirizzate all’assemblea delle Nazioni Unite riunitasi a Washington per la 67a edizione. “I cittadini delle nostre nazioni vogliono lavoro”, ha detto Van Rompuy. “Anche in questo è indispensabile la cooperazione globale, il modo migliore per assicurare la ripresa economica mondiale”.
“Dobbiamo ravvivare la determinazione e la consapevolezza che hanno seguito la crisi post-Lehman”, ha aggiunto Van Rompuy. “La crescita globale dipende dalle riforme strutturali in ciascuna nazione, e nella riduzione degli squilibri tra esse. In Europa stiamo facendo la nostra parte”, ha puntualizzato il capo del Consiglio Europeo, sottolineando i passi fatti dai Paesi europei e affermando che, se la strada da percorrere è ancora lunga, i primi risultati di questo sforzo comune si vedono già, e potreranno ad un’Europa politicamente ed economicamente più forte.